FACTBOX-L'Europa cerca di attutire il colpo dell'aumento dei prezzi dell'elettricità e del gas

Le famiglie di tutta Europa devono affrontare bollette energetiche molto più elevate quest'inverno a causa di un'impennata globale dei prezzi all'ingrosso dell'elettricità e del gas e i gruppi di consumatori hanno avvertito che i più vulnerabili nella regione potrebbero essere colpiti da una crisi del carburante di conseguenza.


Immagine rappresentativa Credito immagine: Pxhere

Famiglie in tutta Europa quest'inverno dovrà affrontare bollette energetiche molto più elevate a causa di un aumento globale dei prezzi all'ingrosso dell'elettricità e del gas e i gruppi di consumatori hanno avvertito che i più vulnerabili nella regione potrebbero essere colpiti da una crisi di carburante di conseguenza. BenchmarkEuropeo i prezzi del gas sono aumentati di circa il 280% finora quest'anno, a causa dei bassi livelli delle scorte e dell'elevata domanda in Asia , prezzi elevati del carbonio e interruzioni.

I governi di tutta Europa stanno subendo pressioni per frenare le bollette energetiche per aiutare le famiglie e le piccole imprese mentre le economie emergono lentamente dalla pandemia di coronavirus. Di seguito sono riportate alcune delle misure che i paesi stanno prendendo in considerazione: UNIONE EUROPEA

I ministri dell'energia dell'UE si incontrano il 22 settembre per discutere dell'impennata dei prezzi in Europa, mentre un gruppo di legislatori ha chiesto all'Europa Commissione per indagare sul ruolo della russa Gazprom , affermando che il comportamento della società li ha resi sospettati di manipolazione del mercato. In risposta, Gazprom afferma di fornire gas ai propri clienti nel pieno rispetto dei contratti in essere.



jamie fraser sam heughan

Un funzionario dell'UE ha detto ai ministri nazionali il 22 settembre che il braccio esecutivo del blocco stava lavorando su opzioni per aiutare gli Stati membri a gestire prezzi record dell'energia. FRANCIA

Il francese Il governo il 15 settembre ha annunciato l'intenzione di effettuare un pagamento una tantum di 100 euro (118 dollari) ai 5,8 milioni di famiglie che ricevono buoni energetici. GERMANIA

Circa 310.000 tedeschi le famiglie affrontano un aumento dell'11,5% delle bollette del gas, i dati hanno mostrato il 20 settembre, mentre gli esperti di energia hanno avvertito che alcuni fornitori potrebbero diventare insolventi a causa di tariffe all'ingrosso record. non vede la necessità di un intervento del governo per contrastare l'aumento dei prezzi del gas, ha detto un portavoce del ministero dell'Economia il 22 settembre.

La Germania non ha un tetto massimo per i prezzi delle utenze. I suoi 41,5 milioni di famiglie acquistano la loro energia in un fiorente, ma per lo più incontrollato, settore della vendita al dettaglio che è stato liberalizzato per creare possibilità di scelta e smantellare i monopoli. La Bundesnetzagentur (BNetzA), l'autorità di regolamentazione del paese, ha affermato di non avere il compito di monitorare le strategie di approvvigionamento o i meccanismi di determinazione dei prezzi presso i fornitori.

granola dbz

GRECIAGrecia il 14 settembre ha annunciato l'intenzione di offrire sussidi alla maggior parte dei greci famiglie entro la fine dell'anno. Ciò includerebbe un sussidio di 9 euro per i primi 300 chilowattora consumati al mese, pagamenti una tantum più elevati per i redditi più bassi e sconti maggiori dalla principale società di servizi statali del paese.

ITALIA L'Italia introdurrà misure a breve termine, che potrebbero valere circa 3 miliardi di euro, per compensare il previsto aumento dei prezzi al dettaglio dell'energia elettrica e sta lavorando a una riforma a lungo termine delle bollette elettriche, ha dichiarato il ministro della transizione energetica il 16 settembre.

PORTOGALLO Il ministro dell'Ambiente portoghese Joao Matos Fernandes ha dichiarato in conferenza stampa https://www.portugal.gov.pt/pt/gc22/comunicacao/noticia?i=preco-da-eletricidade-nao-sobe-no-mercado-regulado-em -2022-afirma-ministro-do-ambiente-e-da-acao-climatica il 21 settembre che i prezzi dell'elettricità per i consumatori domestici nel mercato regolamentato rimarrebbero invariati nel 2022.

SPAGNASpagna ha esortato l'UE il 20 settembre a elaborare linee guida per i suoi Stati membri e ha suggerito mosse per limitare gli speculatori del mercato del carbonio e accumulare riserve di gas.

'Abbiamo urgente bisogno di un europeo' menu politico predisposto per reagire immediatamente ai drammatici rialzi dei prezzi', il ministro dell'Economia Nadia Calvino e il ministro dell'Energia e dell'Ambiente Teresa Ribera detto in un documento inviato alla Commissione. Le proposte della Spagna chiedono anche la creazione di un'Europa centralizzata piattaforma per l'acquisto di gas.

La settimana precedente, Spagna aveva approvato misure di emergenza per abbassare le bollette reindirizzando 2,6 miliardi di euro di profitti straordinari dalle compagnie energetiche ai consumatori e limitando l'aumento dei prezzi del gas. GRAN BRETAGNA

La Gran Bretagna sta considerando di offrire prestiti statali alle società energetiche che acquisiscono clienti da aziende che falliscono a causa dell'impennata dei prezzi all'ingrosso del gas naturale, Segretario alle imprese Kwasi Kwarteng ha detto il 21 settembre. Il balzo senza precedenti dei prezzi all'ingrosso costringerà più britannici i fornitori di energia hanno cessato l'attività e l'industria deve prepararsi a un dolore prolungato, hanno affermato i funzionari dell'energia e il ministro degli affari il 22 settembre.

la guida ai 100 episodi

Il regolatore energetico del Paese, Ofgem, ha alzato il tetto alle tariffe più utilizzate del 12-13% da ottobre, dopo averlo aumentato ad aprile a causa degli elevati costi all'ingrosso. (Compilato da Tommy Lund, Sarah Morland e Dagmarah Mackos Montaggio di Nina Chestney e Mark Potter)

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di Top News ed è generata automaticamente da un feed in syndication.)