OVL, CIO firma un patto con la russa Gazprom


Immagine rappresentativa Credito immagine: ANI
  • Nazione:
  • India

ONGC Videsh Ltd, l'azienda petrolifera e del gas d'oltremare di punta dell'India e il più grande raffinatore della nazioneIndian La Oil Corporation (IOC) ha firmato venerdì accordi con la russa Gazprom per la cooperazione nel settore degli idrocarburi.

Le compagnie petrolifere e del gas indiane stanno cercando di acquisire partecipazioni in prolifiche aree petrolifere e del gas in Russia come parte di una strategia più ampia per acquisire azioni di petrolio e gas all'estero che potrebbe compensare l'enorme dipendenza del paese dell'85 percento dalle importazioni per soddisfare il fabbisogno energetico.

OVL, il braccio estero della compagnia petrolifera e del gas naturale di proprietà statale (ONGC), siglati MoU a margine dell'Eastern Economic Forum aVladivostok , ha twittato la società.



Il CIO ha anche firmato un protocollo d'intesa simile per la cooperazione nel settore degli idrocarburi.

Ministro del petrolioHardeep Singh Puri guida una delegazione ufficiale e commerciale in Russia per partecipare al 6thEastern Economic Forum (EEF) Vertice a Vladivostok.

La Russia è la più grande destinazione di investimento per l'indiano compagnie petrolifere e del gas.indiano le aziende del settore pubblico hanno effettuato investimenti per circa 16 miliardi di dollari in Russia , anche in Estremo Oriente e Siberia orientale , in asset di petrolio e gas come Sakhalin-1, Vankor e Taas-Yuryakh.

La Russia è anche il più grande investitore nel settore petrolifero e del gas indiano.

''Il più grande indiano La multinazionale petrolifera @ongcvideshltd firma un protocollo d'intesa con la #Russian oil major@GazpromEN cooperare nel settore #Hydrocarbon, a margine di #EEF2021 a Vladivostok in presenza di@PetroleumMin @HardeepSPuri, CEO @gazpromneftAlexander #DyukovIndiano ambasciatore', ha twittato OVL.

Puri ha anche twittato sugli accordi.

''In un incontro con il CEO di #Gazpromneft Mr.Alexander #Dyukov ha accolto due MoU di cooperazione firmato con @IndianOilcl e @ongcvideshltd che dimostrano l'interesse costante delle nostre aziende nell'impegno con il russo compagnie energetiche'', ha detto.

Il ministro ha anche incontrato funzionari russi gigantiSibur e Novatek.

''Rafforzare la cooperazione nel settore petrolchimico settore. Ho incontrato il signor Dmitry Konov , presidente del consiglio di amministrazione di Sibur per discutere di investimenti in India'', ha detto. ''Un incontro utile e produttivo con Mr. Leonid Mikhelson, CEO di Novatek , per discutere della cooperazione nel settore del GNL.'' Non solo una partecipazione in giacimenti di petrolio e gas, India sta anche cercando di importare più gas naturale liquefatto (GNL) dalla Russia ridurre la dipendenza dal Medio Oriente.

Utilità pubblica del gas GAIL importa già 2,5 milioni di tonnellate all'anno di GNL da Gazprom.

Inoltre, l'India è interessato ad acquistarerusso olio.

Il CIO l'anno scorso ha firmato un accordo con il russo la major petrolifera Rosneft per acquistare fino a 2 milioni di tonnellate, o 40.000 barili al giorno (BPD) di greggio.

kung fu panda 4 film completo

Questo fa parte dei piani per diversificare le fonti di importazione di petrolio greggio per coprire i rischi politici che minacciano di soffocare le forniture da una particolare regione o paese.

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di Top News ed è generata automaticamente da un feed in syndication.)