Il gruppo sudcoreano BTS parla alle Nazioni Unite, esprime speranza nella generazione futura



Rivolgersi all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite (UNGA) come inviato presidenziale speciale per le generazioni future dalla loro nativa Corea del Sud , il gruppo musicale BTS lunedì ha espresso la propria fiducia nella capacità dei giovani di immaginare un mondo migliore e organizzare gli sforzi per realizzare il sogno.

La band nominata ai Grammy - composta da RM, Jin, Suga , J-Hope, Jimin , V e Jungkook -- hanno partecipato al 76°UNGA come parte dei loro doveri di inviati e hanno anche svolto il loro ultimo inglese singolo ''Permesso di ballare'' presso la sede delle Nazioni Unite.

Nel loro discorso, il gruppo ha espresso la speranza per un futuro migliore con il leader del gruppo RM dicendo: 'Pensavamo che il mondo si fosse fermato ma continua ad andare avanti. Credo che ogni scelta che facciamo sia l'inizio del cambiamento, non la fine.'' La band ha partecipato al secondo meeting del Sustainable Development Momento gol (Momento SDG) del Decennio di azione con della Corea del Sud PresidenteMoon Jae-in guidare ''l'agenda globale per le generazioni future, inclusa la crescita sostenibile, ed espandere il potere diplomatico in linea con lo status elevato della Corea nella comunità internazionale''.



Mentre era la terza volta che il settimino popolare in tutto il mondo teneva un discorso all'UNGA , era la loro seconda apparizione di persona.

attacco su titano capitolo 135

Hanno fatto la loro prima apparizione di persona nel 2018 e il loro secondo indirizzo è stato fatto attraverso un videomessaggio preregistrato nel 2020 a causa della nuova pandemia di coronavirus.

RM ha preso in carico il podio per rivolgersi prima al raduno invitando infine altri membri a partecipare.

''E' un onore essere qui oggi, siamo i BTS nominati inviato presidenziale speciale della Repubblica di Corea. Siamo qui oggi per condividere le storie della nostra generazione futura. 'Prima di venire qui, abbiamo chiesto ai giovani adolescenti e ventenni di tutto il mondo dei loro ultimi due anni e del mondo in cui si trovano oggi', ha detto il leader del gruppo, noto per le sue capacità di lingua inglese. in coreano insieme ai membri del suo gruppo tradotti dall'interprete.

Jin ha poi parlato di come la pandemia ha colpito i giovani in due anni.

'Ci sono stati momenti negli ultimi anni in cui anch'io mi sono sentito sconcertato e turbato, ma ancora qui abbiamo persone che gridano, continuiamo a vivere, cerchiamo di sfruttare al meglio questo momento', ha detto.

Con una mossa splendidamente coordinata, Jimin ha preso il posto di parlare di come il mondo è cambiato in un lampo a causa della pandemia di COVID-19.

''...perché non possiamo stare fermi quando siamo nel momento ideale della nostra vita per affrontare nuove sfide, non era come se potessimo incolpare qualcuno. E devi aver sentito la frustrazione. Ecco, sono lo stesso di ieri, ma il mondo è cambiato come se fossimo stati trasportati in un lampo in un mondo parallelo'', ha detto.

Jungkook ha detto che il gruppo aveva il cuore spezzato quando i loro tour di concerti programmati sono stati cancellati e si sono sentiti tristi nel sentire come le cerimonie di ingresso e di laurea dovevano essere cancellate. 'Questi sono momenti della vita che vuoi celebrare e perderli deve essere stato sconvolgente', ha aggiunto.

Suga ha detto che mentre la pandemia era un momento per 'piangere per le cose che COVID' ci ha portato via'', è stato anche un momento per scoprire ''quanto prezioso fosse ogni momento dato per scontato.''Jimin ha mostrato il poster che il gruppo aveva portato con sé, condividendo le foto che i fan avevano inviato loro di come si sono legati alla natura e hanno esplorato nuovi interessi.

J-Hope ha parlato della questione del cambiamento climatico.

''Tutti concordano sul fatto che il cambiamento climatico sia un problema importante, ma parlando di quale potrebbe essere la soluzione migliore. Non è facile. È un argomento su cui è difficile trarre conclusioni', ha detto.

RM ha detto che mentre si preparava per il loro discorso alle Nazioni Unite, il gruppo ha appreso dell'interesse delle giovani generazioni per le 'questioni ambientali' e di quanti lo scelgono come campo di studio.

I membri della band, che rimangono costantemente in contatto con la loro comunità di fan chiamata ARMY tramite piattaforme di social media, avevano precedentemente chiesto ai loro follower di condividere le loro storie con i BTS usando gli hashtag #YouthToday #YourStories.

'Il futuro è un territorio inesplorato, ed è lì che più di chiunque altro passeremo il nostro tempo, quindi questi giovani stavano cercando le risposte alla domanda su come dobbiamo vivere quel futuro', ha aggiunto il leader nel discorso.

Promettendo speranza, un tema sottolineato nella musica dei BTS, V ha detto che il futuro non deve essere visto con 'l'oscurità cupa'.

''Abbiamo persone preoccupate per il mondo e alla ricerca di risposte. Ci sono ancora molte pagine di storia su di noi, e ho pensato che non dovremmo parlare come se i finali fossero già stati scritti.''Al contrario. alla percezione in mezzo alla pandemia, RM ha affermato che la giovane generazione non è persa.

''Ho sentito dire che oggi le persone adolescenti e ventenni vengono chiamate COVID generazione perduta, che hanno perso la loro strada in un momento in cui hanno bisogno delle più diverse opportunità e devono provare cose nuove, ma penso che sia una forzatura dire che si sono persi...''Jimin ha detto che i giovani dovrebbero invece essere chiamati ''la generazione benvenuta'' ''...perché invece di temere il cambiamento questa generazione dice benvenuto e continua ad andare avanti.'' ''Se crediamo nelle possibilità e speriamo, anche quando accade l'imprevisto , non ci perderemo, ma ne scopriremo di nuove'', ha aggiunto RM.

Il gruppo ha affermato che tutti e sette di loro hanno ricevuto i vaccini COVID-19 e che stanno facendo di tutto per far andare avanti questa 'nuova realtà', esprimendo la speranza di poter incontrare i loro fan 'faccia a faccia' a breve. futuro.

Hanno concluso il discorso con l'esecuzione musicale di Permission to Dance che ha visto per la prima volta la banda cantare nella Sala dell'Assemblea Generale , quindi passare alla lobby. Hanno terminato la performance facendo i gesti del 'segno internazionale' per Joy, Dance e Peace insieme ai ballerini sul North Lawn.

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di Top News ed è generata automaticamente da un feed in syndication.)