La nave SpaceX Cargo Dragon sta per lasciare la stazione spaziale: guarda in diretta sulla TV della NASA

La navicella si staccherà dall'adattatore di attracco internazionale avanzato del modulo Harmony giovedì alle 9:05 EDT. Verrà paracadutato al largo della costa della Florida diverse ore dopo per essere recuperato da SpaceX e dal personale della NASA.


Credito immagine: Twitter (@Space_Station)
  • Nazione:
  • stati Uniti

ASpazioX La nave di rifornimento Cargo Dragon piena di oltre 4.600 libbre di rifornimenti e preziosi esperimenti scientifici è pronta a lasciare la Stazione Spaziale Internazionale per tornare sulla Terra la prossima settimana, il 30 settembre.

La navicella si staccherà dall'adattatore di attracco internazionale avanzato del modulo Harmony giovedì alle 9:05 EDT. Verrà paracadutato verso un ammaraggio al largo della costa della Florida diverse ore dopo per essere recuperato da SpaceX e NASA personale.

nuovo congelato

La partenza della navicella andrà in onda in diretta sulla NASA TV il sito web dell'agenzia, e theNASA app, a partire dalle 8:45 EDT.



ku boruto

Giovedì 30 settembre @ISS_Research che potrebbe aiutarci a comprendere meglio le malattie neurodegenerative, l'espressione genica e l'atrofia muscolare si allontana dal @Stazione Spaziale , tornando sulla Terra a bordo di a @SpazioX Astronave Dragon.️ Guarda LIVE alle 8:45 ET (12:45 UT): https://t.co/QVJ6pI1e9O pic.twitter.com/2w7tByOSP5

—NASA (@NASA) 24 settembre 2021

La navicella spaziale è stata lanciata su aSpaceX Il razzo Falcon 9 il 29 agosto ed è arrivato al laboratorio orbitante circa 32 ore dopo. Secondo la NASA , theSpaceX La nave di rifornimento Cargo Dragon restituirà preziose indagini scientifiche tra cui:

  • Ring Sheared Drop esamina la formazione e il flusso di proteine ​​anomale, chiamate amiloidi, in assenza di pareti solide, che possono influenzare le interazioni chimiche. I risultati potrebbero contribuire a una migliore comprensione delle malattie neurodegenerative, come l'Alzheimer, nonché allo sviluppo di materiali avanzati.
  • Anti-Atrophy testa la capacità dei biomateriali di inibire l'atrofia muscolare in condizioni di microgravità. I risultati potrebbero portare alla produzione di farmaci per prevenire l'atrofia muscolare, non solo per gli astronauti nello spazio, ma anche per gli anziani sulla Terra.
  • Genes in Space-8 testa una tecnologia per monitorare l'espressione genica nello spazio, che potrebbe portare a una migliore comprensione dei cambiamenti indotti dal volo spaziale nell'espressione genica del fegato e potrebbe supportare lo sviluppo di nuove terapie che possono spiegare gli adattamenti del corpo al volo spaziale.