AZIONI USA-Wall Street cade come petrolio, le perdite tecnologiche superano l'allegria al dettaglio

Ma le perdite nei titoli tecnologici hanno pesato su tutti e tre i principali indici, mentre i titoli energetici sono crollati dell'1,1% dopo un recente rally, con i prezzi del petrolio in calo. Nel frattempo, il mercato del lavoro è rimasto sotto pressione, con dati che mostrano che le richieste di disoccupazione iniziali sono state leggermente superiori al previsto la scorsa settimana.


Immagine rappresentativa Immagine di credito: Immagini di dominio pubblico
  • Nazione:
  • stati Uniti

Gli indici di Wall Street sono scesi giovedì poiché le perdite nella tecnologia dei pesi massimi e nei titoli petroliferi hanno compensato l'entusiasmo per le forti vendite al dettaglio che indicano la resilienza economica. Il Dow Jones è caduto il meno tra i suoi pari, poiché settori economicamente sensibili come i titoli finanziari e dei trasporti sono stati potenziati dai dati che mostrano che le vendite al dettaglio sono aumentate inaspettatamente ad agosto.

Azioni esposte ai consumatori come Home Depot e Nike rosa. Ma le perdite nei titoli tecnologici hanno pesato su tutti e tre i principali indici, mentre i titoli energetici sono crollati dell'1,1% dopo un recente rally, con i prezzi del petrolio in calo.

Nel frattempo, il mercato del lavoro è rimasto sotto pressione, con dati che mostrano che le richieste di disoccupazione iniziali sono state leggermente superiori al previsto la scorsa settimana. Le azioni hanno faticato a mantenere i massimi record raggiunti all'inizio di questo mese a causa delle tendenze stagionalmente più deboli a settembre, nonché dei timori che la ripresa economica possa perdere vigore verso la fine dell'anno.



Alle 10:03 ET, il Dow Jones La media industriale è scesa di 131,39 punti, o 0,38%, a 34.683,00, l'S&P 500 ha perso 23,10 punti, o 0,52%, a 4.457,60 e il Nasdaq Composite ha perso 91,39 punti, o 0,60 %, a 15.070.13. Tutti e tre gli indici hanno segnato forti guadagni mercoledì, con i titoli ciclici che hanno beneficiato maggiormente di un rally dei prezzi del petrolio e dati che suggeriscono che la crescita dell'attività nelle fabbriche è rimasta stabile negli Stati Uniti.

I dati di mercoledì avevano anche mostrato un calo dei prezzi delle importazioni, che insieme a una lettura recente che mostrava che i prezzi al consumo stavano rallentando, implicava che l'inflazione aveva probabilmente raggiunto il picco e alla fine sarebbe scesa a livelli più gestibili. 'Tra la metà e la fine di agosto, abbiamo iniziato a vedere un mercato che ha iniziato a ritirarsi', ha affermato Robert Pavlik , chief investment strategist e senior portfolio manager presso SlateStone Wealth LLC a New York.

'Preoccupazioni per tapering, inflazione, preoccupazioni per la Cina' stavano tutti venendo insieme... Il rimbalzo di ieri con il grande aumento dei prezzi del petrolio ha portato la gente a intervenire e comprare il calo.' Cinese quotato negli Stati Uniti le azioni hanno esteso le perdite, con la revisione normativa del gioco d'azzardo di Pechino a Macao arrivando come l'ultima fonte di costernazione per un settore già colpito dalla repressione della tecnologia e dei servizi educativi.

Kingdom (serie tv sudcoreana) episodi

Gli operatori di casinò con sede negli Stati Uniti Las Vegas Sands Corp, Wynn Resorts Ltd e MGM Resorts International sono scesi tra lo 0,5% e il 4%. Un lotto di cinesi deboli i dati economici, insieme alle preoccupazioni per una crisi del debito nel promotore immobiliare n. 2 del paese, hanno intaccato l'appetito per i titoli cinesi esposti nelle ultime sessioni.

Tra gli altri motori, l'editore di videogiochi EA è aumentato dello 0,5%, poiché ha mantenuto la sua guida nonostante abbia ritardato di un mese il lancio del suo tanto atteso titolo 'Battlefield 2042'. Casa automobilistica elettricaTesla Inc è sceso dello 0,9% dopo che i fondi gestiti da ARK Invest di Cathie Wood hanno venduto circa 128 milioni di dollari di azioni della società negli ultimi due giorni.

I problemi in calo hanno superato di numero i promotori di un rapporto 1,9 a 1 sul NYSE e con un rapporto di circa 1,8 a 1 sul Nasdaq. L'S&P 500 ha registrato sei nuovi massimi di 52 settimane e un nuovo minimo, mentre il Nasdaq ha registrato 46 nuovi massimi e 61 nuovi minimi.

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di Top News ed è generata automaticamente da un feed in syndication.)